Tag Archive relazione morale del presidente anno2019 ente

Relazione morale del presidente anno 2019

RELAZIONE MORALE DEL PRESIDENTE ANNO 2019

L’anno 2019, si chiude con la partecipazione all’annuale appuntamento dell’Assemblea degli associati durante la quale si è chiamati ad approvare il bilancio consuntivo, quello preventivo nonché a fare un bilancio delle attività svolte .
Come ogni anno questo appuntamento rappresenta l’opportunità per fare una riflessione sulle finalità della nostra Associazione, sul senso del nostro operare, sulla necessità di “esserci”. E’ un momento importante perché ci “obbliga”, a ripercorrere quanto realizzato e a chiederci, se abbiamo operato bene, se possiamo fare meglio e di più per la nostra città per aumentare i legami con realtà diverse, fra città che hanno chiesto di condividere iniziative e progetti in tempi così difficili che sembrano rimettere tutto in discussione.
Il 2019 è sembrato decisamente positivo per quanto concerne le attività svolte che hanno rispettato quanto pianificato e progettato per l’ anno nel rispetto degli obiettivi presenti nell’Atto costitutivo e nello Statuto dell’Associazione.
Questo risultato è stato possibile, senza alcun dubbio, grazie alla passione di molti membri dell’Associazione sempre disponibili a dare il loro contributo per realizzare progetti ed eventi di importante rilievo.
Un doveroso grazie lo rivolgo a tutti membri del Consiglio direttivo e agli associati con i quali ho condiviso con impegno ed entusiasmo tutte le attività tra cui l’accoglienza di gruppi di varie tipologie ( studenti, insegnanti, turisti) provenienti dalle città gemellate e non.
Di seguito una breve sintesi del lavoro svolto nell’anno 2019 appena concluso.
E’ stata supportata l’attività del Comune nelle varie relazioni con le città gemellate; sono state organizzate cene di benvenuto per vari ospiti e, in collaborazione con la Biblioteca Sperelliana come ormai da quattro anni , l’Associazione ha organizzato e svolto incontri/ conversazione in lingua straniera (Conversation Club) diversificati per lingue e livelli che iniziati nel mese di novembre si sono conclusi a febbraio 2020.
E’ stata curata e supportata la partecipazione di tre artisti eugubini al “The Bridge Arts festival” che si si è svolto ad Huntingdon nel mese di aprile consolidando così il legame fra le città gemellate attraverso l’arte; , un evento che ha dato l’opportunità di far conoscere ,oltre i nostri confini ,abilità e talento di nostri concittadini .
Nel mese di giugno una visita nella città ungherese di Szentendre organizzata dalla nostra Associazione, è stata occasione per rinnovare i legami di affetto e di amicizia tra le due città gemellate., Calorosa è stata l’accoglienza e generosa l’ospitalità dimostrata dai membri dell’Associazione gemellaggi di Szentendre che si sono resi disponibili ad accompagnare il gruppo anche nella visita della vicina Budapest . .
A settembre, con grande soddisfazione, sono stati organizzati e gestiti insieme al Comune, lo” Youth festival” e il Business meeting, eventi che quest’anno si sono svolti nella nostra città . L’accoglienza e le attività riservate ai numerosi giovani ospiti, inserite all’interno del Festival del Medioevo , sono state molto apprezzate segno evidente del grande sforzo organizzativo e della generosa disponibiità di molti associati .
Il 2019 è stato un anno in cui la nostra Associazione ha elaborato, in collaborazione con il Comune di Gubbio, un ambizioso progetto a livello europeo anche se poi c’è stata la delusione della sua mancata accettazione. Il Progetto avente come tema ‘memoria e riconciliazione’ « Remembrance, riconciliation, vigilance : reading the past to live the present” vedeva coinvolti 13 partener , tra cui l’associazione “Famiglie dei Quaranta Martiri” e il Comune di Gubbio come capofila.
Nell’anno in corso un grande sforzo economico e organizzativo e procedurale sarà necessario per adeguare la nostra Associazione a quanto richiesto dalla riforma del terzo settore prevista per il mese di giugno . A tal fine proseguiranno i già attivati contatti con il Cesvol e con il dott. Lombardini per avere sicurezze e chiarimenti sugli adempimenti necessari per essere in regola con quanto richiesto dalle nuove norme introdotte dalla riforma.
Un sincero ringraziamento ai componenti del Consiglio Direttivo , sempre pronti a prodigarsi nelle varie attività contribuendo alla realizzazione di eventi che, come per lo Youth festival e il concomitante Business meeting , hanno presentato difficoltà pratiche e organizzative. Infine un grazie di cuore agli associati e a tutti coloro che hanno in vario modo, fattivamente collaborato alla realizzazione di tutte le nostre iniziative.
Marzo 2020
Il Presidente
Matilde Lo Gatto

Tags