Category Archive Huntingdon-Godmanchester

THE BRIDGE ARTS FESTIVAL

Un grande festival dell’arte ” si è svolto nei giorni 6-7 Aprile nelle città di Huntingdon e Godmanchester, una manifestazione culturale organizzata dall’associazione per i gemellaggi delle due città, che ha ospitato quarantaquattro eventi di arti visive, poesia, teatro, danza, musica, fotografia, artigianato dislocati all’interno e all’esterno di sedici spazi . Hanno partecipato diciotto artisti individuali, sia locali che dalle città gemellate,numerosi gruppi artistici,diversi gruppi tra musica, danza e teatro, scuole elementari, scuole di tutti i livelli, e cinque laboratori . Tra i partecipanti c’erano anche artisti provenienti da Salon de Provence , Wertheim, Szentendre. La città di Gubbio era rappresentata da Toni Bellucci, Giulia Pedini e Isabella Sannipoli, tre artisti completamente diversi per tipologia di opere: Toni Bellucci ,”non scultore non pittore ma un assemblatore di materiali” che opportunamente trattati generano lavori che ricordano linguaggi dimenticati , caratteri misteriosi, una sorta di Fantastica archeologia. Giulia Pedini, pittrice, i cui lavori” rivelano una sorta di ossessione di riempire uno spazio vuoto. Il colore nero dominante la parte centrale dei dipinti trasmette un desiderio di pausa , di uno spazio per la meditazione e un bisogno interiore di mantenere il controllo della propria identità nel quotidiano trambusto di immagini e messaggi”. Isabella Sannipoli,  invece,usa la fotografia per raccontare piccole, intime storie e attraverso esse esplorare problematiche sociali e personali. La Manifestazione, che l’associazione per i gemellaggi di Huntingdon e Godmanchester ha preparato con grande cura e professionalità per oltre un anno, ha riscosso grande successo e partecipazione di pubblico . Le opere dei nostri artisti sono state molto apprezzate dai numerosi visitatori.
La Sindaca di Godmanchester, Sara Conboy, ha detto: “E’ stato un weekend incredibile che ha consolidato il nostro legame di comunità attraverso l’arte; ho visto lavori meravigliosi di persone di tutte le età”. Sara Gifford,Sindaca di Huntingdon, ha dichiarato:”l’arte in tutte le sue forme è un modo fantastico di unire le persone e il Bridge Arts Festival ha sicuramente raggiunto questo obbiettivo, E’ stato un evento fantastico che ha messo in mostra tante abilità e talenti e che ha messo insieme a noi anche artisti e visitatori dalle città gemellate”.Infatti il festival aveva tra i principali obbiettivi quello di far incontrare gli artisti locali con quelli provenienti dalle città gemellate e di rendere l’arte accessibile a tutti sia come spettatori che come partecipanti
Gli artisti di Gubbio, che hanno anche incontrato studenti d’arte degli istituti locali cui hanno presentato le loro opere , hanno espresso grande soddisfazione per la calorosa accoglienza, per il livello della manifestazione e per l’apprezzamento ricevuto.
Il prossimo settembre toccherà a Gubbio organizzare un programma culturale per i giovani e per i rappresentanti istituzionali delle città gemellate che si incontreranno sia per lo Youth Festival che per l’incontro annuale di programmazione delle attività, in coincidenza con il Festival del Medioevo, di cui i giovani studenti saranno anche protagonisti.

relazione business meeting 2018

Relazione Business Relazione Business meeting 2018 (2)proposte scmbi malcolm (1)2018 (2)

Meeting delle città gemellate e Festival dello Sport giovanile in Hantingdon

Come ogni anno in contempornea al festival dello sport  giovanile si è svolto l’incontro tra i delegati delle città gemellate.Quest’anno ad  ospitare le delegazioni e i giovani studenti sono state le due cittadine inglesi di Hantingdon e Godmanchester che hanno coinvolto nelle numerose attività sportive dodici  alunni  provenienti da ciascuna delle città gemellate.  I dodici ragazzi di Gubbio , delle classi prime/sei dell’IIS Cassata Gattapone  e sei del polo Liceale  Mazzatinti sono stati accompagnati rispettivamente dalle insegnanti Lunani Loredana e Brandimarte Maria  Assunta .I ragazzi ,che alloggiavano in una struttura professionale dotata di numerose attrezzature sportive, hanno avuto l’opportunità sia di misurarsi con i coetanei delle città europee nelle varie discipline sportive sia di accrescere la padronanza della lingua inglese dovendo utilizzarla come  esclusiva lingua   di comunicazione. 

Al meeting delle città gemellate cui erano presenti sindaci ,rappresentanti delle istituzioni e delle Associazioni gemellaggi sono stati definiti i futuri incontri su Arte eSport , progetti, promozioni culturali tra le città gemellate . Per Gubbio era presente  la prof.ssa Laura Zampagli .

Messaggi dalle città gemellate dopo il sisma

 Da Huntingdon/Godmanchester

Buonasera care amiche
Volevo solo dire che siete nei nostri pensieri in questi giorni. Immagino che c’e’ tanta paura con le ultime scosse nella regione e spero che tutto sara’ calmato fra poco. Un caro saluto a tutti i nostri amici di Gubbio,
Un bacione, Anna

Anna still intends to organise a group visit to Gubbio from 7-11 September next year; so we will certainly see you then, and possibly earlier depending on circumstances.

Best wishes

Graham

 

Da Salon de Provence

Chers Amis,
D’ après les dernières nouvelles, Gubbio n’ aurait pas été impacté malgré l’ amplitude de ce séisme.
Sincères Amitiés
Mauricette

Da Wertheim

in our thoughts we are with you!
All the best to you and all the citizens of Gubbio
Klaus

wir hörten von dem heftigen Erdbeben in Mittelitalien. Wie ist die Situation bei euch, wurde Gubbio stark von dem Beben erschüttert?
Wir hoffen es geht allen gut!
Beste Grüße

Nico Hildenbrand

Da Szentendre

If we can help any way please let us know.
We send you our love and a big hug.
Take care.
Love
Jolanda

Visita alle città di Huntingdon e Godmanchester

Dal 4 al 7 marzo  una delegazione dell’Associazione Gubbio gemellaggi è stata ospite delle città  inglesi di Huntingdon e Godmanchester. Un fine settimana per rinsaldare i legami di amicizia presenti da tempo  con le due città e ufficialmente riconosciuti con la firma del gemellaggio nel 2013.

La delegazione ha partecipato ad una ‘Serata italiana’,  con cena a base di cibi e piatti tipici italiani ed eugubini  e intrattenimento musicale, con arie di opere e canzoni del repertorio classico italiano.

Il gruppo   eugubino, durante la serata, dopo aver riportato il saluto dell’amministrazione  comunale, ha mostrato due video sulla città e sulla Festa dei Ceri. Produttivi, nel corso della visita, sono stati gli incontri  con alcuni insegnanti  delle scuole locali, per futuri scambi di studenti, e con i rappresentanti del Lions club.

Un altro momento particolarmente significativo è stato l’incontro a Cambridge con l’archeologo Simon Stoddard,  impegnato da anni negli scavi presso il Monte Ingino e Belvedere e già insignito del premio Bandiera.

L’archeologo ha accolto con grande cordialità il gruppo,   formato dalla delegazione italiana e da quella  Inglese,  in collaborazione con la quale è stata programmata l’esibizione degli Sbandieratori di Gubbio, che avverrà a Settembre, sia all’interno del  Magdalene college a Cambridge,  sia nelle città di Huntingdon  e di Godmanchester.

IMG-20160306-WA0011

inghilterra 1

Sunday+Day2-9

Huntingdon

Huntingdon – Godmanchester

Huntingdon 2 Huntingdon