Author Archive Matilde Lo Gatto

volantino conversation club 2019

Tags

conversation club 2019-2020

CONVERSATION CLUB 2019-2020
Incontri/conversazioni in lingua inglese per studenti ed adulti già in possesso di competenze linguistiche di base (livello A2) o competenze a livello intermedio (B1).
Gli incontri si terranno a cadenza settimanale, dal 14 novembre 2019 al 27 febbraio 2020, dalle 15 alle 17 per il livello di base, e dalle 17 alle 19 per il livello intermedio; gli incontri si svolgeranno presso la Biblioteca Sperelliana di Gubbio e sono organizzati dall’Associazione “Gubbio Gemellaggi”.
Per gli studenti la partecipazione è gratuita, agli adulti si richiede un contributo di € 20 per l’Associazione.
Le conversazioni avranno ad oggetto tematiche di attualità ed aspetti di vita quotidiana scelti di volta in volta dai partecipanti, e saranno utilizzati video, audio, documenti, articoli di giornale, testi letterari…..
Al termine del ciclo di incontri sarà rilasciato a tutti i partecipanti un attestato di frequenza valido per tutti gli usi consentiti dalla legge
Per iscrizioni e informazioni: Biblioteca Sperelliana (tel. 0759237632); Laura Zampagli (tel. 3493422564); Alessandro Pauselli (tel. 3480442164).

Tags

Conversation club

Come negli anni passati l’Associazione Gubbio gemellaggi, ripropone incontri in lingua straniera  diversificati per lingue (inglese, tedesco) e livelli (di base e medio) presso la Biblioteca Sperelliana di Gubbio. 

La partecipazione è aperta a tutti. Per i giovani e gli studenti gli incontri saranno gratuiti, per gli adulti è previsto un contributo di 20,00 Euro.

Gli incontri In lingua inglese inizieranno giovedì 14 novembre alle  ore 15( livello di base) e alle ore 17 (livello medio) e avranno cadenza settimanale.

Gli incontri in lingua tedesca inizieranno nel mese di gennaio .

Per iscrizioni ed informazioni:

Biblioteca Sperelliana email: bibliotecacomunale@comune.gubbio.it Tel. 075 9237632

Associazione “Gubbio Gemellaggi” (Alessandro Pauselli: 348 0442164 Laura Zampagli 3493422564).

Tags

Youth festival e Business meeting a Gubbio l’incontro con le città gemellate

Quest’anno il Festival del Medioevo è stato occasione d’incontro dei rappresentanti dei giovani delle città gemellate partecipanti allo Youth Festival e dei rappresentanti delle associazioni gemellaggi e delle amministrazioni  partecipanti  all’annuale Business meeting.

Per quattro giorni, dal 25 al 28 settembre, trentasette studenti provenienti da Wertheim, Szentendre, Huntingdon  e Godmanchester, accompagnati dai loro insegnanti,hanno partecipato al Festival presentando  nei locali dell’ex refettorio della Biblioteca Sperelliana , con modalità diverse, ricerche su tipicità della donna nel medioevo. In tale occasione sono intervenuti anche il prof. Augusto Ancillotti, il prof. Dàvid Falvay dell’Università Eotwos Lorànd di Budapest e la prof.ssa Patrizia Biscarini.

Gli studenti ospitati presso la casa di accoglienza San Secondo,hanno frequentato , insieme ad alcuni coetanei eugubini  dell’IIS Cassata Gattapone e del polo liceale  Mazzatinti, un “mini corso” di  danze medievali con il gruppo Micrologus per poi esibirsi presso il piazzale Frondizi di fronte ad un nutrito pubblico.

Molto apprezzato da parte dei giovani ospiti e dei loro insegnanti sono stati i laboratori di scrittura e miniatura presso il chiostro della chiesa di San Francesco.

Il giorno 27 , nella sala del Consiglio di Palazzo Pretorio, si è svolto il Business meeting in cui le associazioni gemellaggi  e i rappresentanti comunali delle città gemellate  si sono confrontate sui programmi di eventi che il prossimo anno possono coinvolgere le città .

Interessanti le iniziative proposte e grandi le speranze della loro realizzazione.

 Per l’organizzazione di questo grande evento, l’Amministrazione comunale supportata dall’Associazione gemellaggi, ha potuto contare sulla collaborazione  delle famiglie ceraiole ,su vari operatori e su molti cittadini che in varie forme hanno offerto il loro contributo; primo fra tutti l’Oratorio don Bosco che ha messo a disposizione  i locali e l’attrezzatura per i pranzi di tutti gli ospiti ma anche tutti coloro che, nell’ambito dell’Associazione gemellaggi, si sono adoperati concretamente ad aiutare per far fronte alle esigenze che una così numerosa presenza    di ospiti ha comportato.

 

Tags

Eugubini a Szentendre

Al gruppo di eugubini in visita a Szentendre la  bellezza di questa antica  città,  con le sue strette viuzze acciottolate,le piccole case barocche tra cui spiccano i campanili delle numerose chiese, la Promenade lungo il Danubio, si è rivelata  anche attraverso panorami mozzafiato sulle sue bellezze naturali  .   La gita, organizzata   dall’Associazione Gubbio gemellaggi, è stata un’ occasione per rinnovare i legami di affetto e di amicizia tra le due città gemellate.In  effetti, calorosa è stata l’accoglienza e generosa l’ospitalità dimostrata dai  membri dell’Associazione gemellaggi di Szentendre  e soprattutto dalla Presidente Jolanda Willemse che insieme a Eve Krizbai  ha accompagnato  il gruppo anche nella visita della vicina Budapest e ha fatto assaggiare il vero goulash ungherese  . In un pittoresco setting naturale ,nei giorni 15 e 16 giugno, la città gemellata con Gubbio  ha nuovamente rivissuto  la sua Pestfest tra maschere goliardiche, ritmo dei tamburi e danze   . Alla Pestfest erano presenti anche gli sbandieratori nel 50° anniversario della fondazione del gruppo che si sono esibiti davanti a un  folto pubblico sia nella piazza principale sia sulle rive del Danubio contribuendo poi ad allietare la festa con le musiche tipiche delle feste eugubine.

 


Tags

Locandina di Parliamo di Europa

Volantino-Incontro-elezioni-UE-1-1

Tags

PARLARE DI EUROPA

 

Si avvicina il giorno delle elezioni per il Parlamento Europeo, previste per il 26 maggio, e l’impressione è che si parli poco, a livello di opinione pubblica e di mezzi di comunicazione, di quello che è la realtà dell’Unione Europea (istituzioni, politiche, obiettivi, valori). Sembrano prevalere i temi di interesse strettamente nazionale, senza considerare il fatto che l’appartenenza all’Unione ha molteplici effetti sulla vita quotidiana di ciascuno degli stati membri. Essere cittadino di uno dei 28 stati che ne fanno parte vuol dire infatti essere anche cittadino dell’Unione, con la possibilità di esercitare molti diritti e di usufruire degli interventi e dei finanziamenti messi a disposizione dalle istituzioni europee.

Per contribuire alla conoscenza dell’Unione e, in particolare, del Parlamento Europeo, espressione democratica del voto dei cittadini, l’associazione “Gubbio Gemellaggi” organizza per il giorno 23 maggio, alle ore 17, presso la Sala ex Refettorio della Biblioteca Sperelliana di Gubbio, l’incontro dibattito ”Parliamo d’Europa”, nel corso del quale verranno fornite informazioni, curiosità e dati.

L’associazione “Gubbio Gemellaggi” è attiva nel territorio eugubino dal 2015, con l’obiettivo di mantenere ed estendere i contatti con le città gemellate con Gubbio, organizzare eventi per rafforzare i legami di amicizia a livello transnazionale tra varie categorie di cittadini e tra associazioni, promuovere la conoscenza reciproca dei paesi dell’Unione e favorire lo sviluppo del senso di identità europea.

Tags

Parliamo di Europa

PARLIAMO DI EUROPA
Informazioni e curiosità sulle elezioni del
Parlamento Europeo del 26 maggio 2019

A cura dell’Associazione “Gubbio Gemellaggi” in collaborazione con la Biblioteca Sperelliana

GIOVEDI’ 23 maggio 2019 ore 17

Sala ex Refettorio della Biblioteca Sperelliana di Gubbio

THE BRIDGE ARTS FESTIVAL

Un grande festival dell’arte ” si è svolto nei giorni 6-7 Aprile nelle città di Huntingdon e Godmanchester, una manifestazione culturale organizzata dall’associazione per i gemellaggi delle due città, che ha ospitato quarantaquattro eventi di arti visive, poesia, teatro, danza, musica, fotografia, artigianato dislocati all’interno e all’esterno di sedici spazi . Hanno partecipato diciotto artisti individuali, sia locali che dalle città gemellate,numerosi gruppi artistici,diversi gruppi tra musica, danza e teatro, scuole elementari, scuole di tutti i livelli, e cinque laboratori . Tra i partecipanti c’erano anche artisti provenienti da Salon de Provence , Wertheim, Szentendre. La città di Gubbio era rappresentata da Toni Bellucci, Giulia Pedini e Isabella Sannipoli, tre artisti completamente diversi per tipologia di opere: Toni Bellucci ,”non scultore non pittore ma un assemblatore di materiali” che opportunamente trattati generano lavori che ricordano linguaggi dimenticati , caratteri misteriosi, una sorta di Fantastica archeologia. Giulia Pedini, pittrice, i cui lavori” rivelano una sorta di ossessione di riempire uno spazio vuoto. Il colore nero dominante la parte centrale dei dipinti trasmette un desiderio di pausa , di uno spazio per la meditazione e un bisogno interiore di mantenere il controllo della propria identità nel quotidiano trambusto di immagini e messaggi”. Isabella Sannipoli,  invece,usa la fotografia per raccontare piccole, intime storie e attraverso esse esplorare problematiche sociali e personali. La Manifestazione, che l’associazione per i gemellaggi di Huntingdon e Godmanchester ha preparato con grande cura e professionalità per oltre un anno, ha riscosso grande successo e partecipazione di pubblico . Le opere dei nostri artisti sono state molto apprezzate dai numerosi visitatori.
La Sindaca di Godmanchester, Sara Conboy, ha detto: “E’ stato un weekend incredibile che ha consolidato il nostro legame di comunità attraverso l’arte; ho visto lavori meravigliosi di persone di tutte le età”. Sara Gifford,Sindaca di Huntingdon, ha dichiarato:”l’arte in tutte le sue forme è un modo fantastico di unire le persone e il Bridge Arts Festival ha sicuramente raggiunto questo obbiettivo, E’ stato un evento fantastico che ha messo in mostra tante abilità e talenti e che ha messo insieme a noi anche artisti e visitatori dalle città gemellate”.Infatti il festival aveva tra i principali obbiettivi quello di far incontrare gli artisti locali con quelli provenienti dalle città gemellate e di rendere l’arte accessibile a tutti sia come spettatori che come partecipanti
Gli artisti di Gubbio, che hanno anche incontrato studenti d’arte degli istituti locali cui hanno presentato le loro opere , hanno espresso grande soddisfazione per la calorosa accoglienza, per il livello della manifestazione e per l’apprezzamento ricevuto.
Il prossimo settembre toccherà a Gubbio organizzare un programma culturale per i giovani e per i rappresentanti istituzionali delle città gemellate che si incontreranno sia per lo Youth Festival che per l’incontro annuale di programmazione delle attività, in coincidenza con il Festival del Medioevo, di cui i giovani studenti saranno anche protagonisti.

Tags

Artisti eugubini al Bridge Arts Festival

Il 6 e 7 aprile tre artisti eugubini, Toni Bellucci, Giulia Pedini e Isabella Sannipoli, parteciperanno al Bridge Arts Festival, che si svolgerà nelle città inglesi di Huntingdon e Godmanchester,gemellate con Gubbio. La manifestazione   prevede anche la partecipazione di artisti di Salon-de-provence, Wertheim, Szentendre e locali L’evento comprenderà concerti, installazioni, rappresentazioni teatrali, che nel corso del weekend si svolgeranno in luoghi diversi di entrambe le città. Gli artisti eugubini, oltre ad esporre alcune loro opere ,parleranno delle loro esperienze artistiche anche in occasione di incontri con studenti organizzati dalla associazione per i gemellaggi di Huntingdon e Godmanchester.

Tags