Tramite Skipe la partecipazione di Gubbio al Business meeting di Wertheim

Tramite Skipe la partecipazione di Gubbio al Business meeting di Wertheim

Causa l’epidemia del Coronavirus, a scopo precauzionale, la designata delegazione del Comune di Gubbio e dell’Associazione Gemellaggi ha deciso di non recarsi all’annuale incontro delle città gemellate che si è tenuto il 29 febbraio nella città tedesca di Wertheim .
Questo imprevisto non ha impedito però ,grazie alla tecnologia, di partecipare, anche se a distanza, al Business meeting . Con un collegamento Skipe, rappresentanti dell’ Associazione e del Comune hanno potuto seguire l’incontro ed intervenire presentando molteplici e impegnativi eventi proposti per l’anno 2020 e per 2021 che dovranno coinvolgere le città gemellate .
Interessanti anche le iniziative proposte dagli altri partecipanti( Wertheim,Szentendre, Huntingdon- Godmanchester, Salon de Provence) le cui realizzazioni saranno occasione sia per rinnovare i legami di affetto e di amicizia ,sia per conoscere e approfondire i costumi e le varie culture delle città gemellate.

Proposte presentate dal Consiglio Comunale di Gubbio e dall’Associazione Gemellaggi “Gubbio Gemellaggi”

Proposte per il 2020
– Rinnovo della domanda di fondi europei nell’ambito del programma “Europa per i cittadini” con il progetto “Memoria, riconciliazione, vigilanza: leggere il passato per vivere il presente”;

– Invito del gruppo jazz di Huntingdon e Godmanchester “Malcolm Talbot & The Big Brass” al Festival Jazz “Gubbio No Borders” di agosto;

– “Your Town in Dance”: invito alle città gemelle per un evento che si terrà all’inizio di dicembre, in cui ogni città è chiamata a mettere in scena un’esibizione di danza (o da singoli o da gruppi) che rappresenta un aspetto della sua cultura (stile di vita, architettura, paesaggio, manufatti, opere d’arte, letteratura, musica, teatro, natura).

Proposte per il 2021
– Scambio di ospitalità di cantanti lirici e cori per l’organizzazione di eventi;
– Scambio di ospitalità di artisti / artigiani per l’organizzazione di corsi / seminari;
– Richiesta di fondi europei nell’ambito del programma “Europa per i cittadini” con un progetto sulla sostenibilità correlato al Green Deal europeo e al “Manifesto di Assisi”, incentrato sulla green economy (prossimo invito settembre 2020);
– Confermare gli scambi di studenti con Wertheim e Szentendre;
– Incoraggiare la partecipazione a progetti europei.

You must be logged in to post a comment