relazione morale del presidente

relazione morale del presidente

Relazione morale del Presidente sull’ attività svolta nel 2018

 

L’anno 2018, che si è chiuso con l’annuale assemblea degli iscritti in occasione dell’approvazione del bilancio, è stato decisamente positivo per quanto concerne le attività svolte che hanno rispettato quanto pianificato e progettato durante l’intero anno nel rispetto degli obiettivi presenti nell’Atto costitutivo e nello Statuto dell’Associazione.

Questo risultato è stato possibile grazie alla passione di tutti i membri dell’Associazione sempre presenti e propositivi che, con intelligenza e professionalità, sono stati in grado di realizzare progetti ed eventi di rilievo.

In particolare l’attività ha interessato l’accoglienza di singoli o gruppi ,venuti  dalle città gemellate e non, per motivi diversi come eventi culturali , turismo e progetti scolastici.

E’ stata supportata l’attività del Comune nelle relazioni con le città gemellate; sono state organizzate cene di benvenuto per vari ospiti (Ungheresi, Tedeschi, Danesi, Francesi) e fortemente propositiva è stata la partecipazione al meeting annuale delle città gemellate tenutosi ad Huntingdon.

In collaborazione con la Biblioteca Sperelliana come negli anni precedenti, l’Associazione ha organizzato e svolto incontri/ conversazione in lingua straniera (Conversation Club)  diversificati per lingue e livelli che iniziati nel mese di novembre  si concluderanno nel mese di aprile.

E’ stata curata e supportata la partecipazione di artisti eugubini ad una mostra nella città di Wertheim e al “The Bridge Arts festival” che si svolgerà ad Huntingdon il prossimo aprile.

E’ stato organizzato nelle sue linee generali, insieme al Comune, lo” youth festival” che quest’anno si svolgerà nella nostra città dal 25 al 29 settembre 2019  e avrà come tema generale La Cultura. Le attività dei giovani ospiti , inserite all’ interno del Festival del Medioevo ,  riguarderà espressamente  La donna nel Medioevo

Il 2018 è stato un anno ricco di progettualità a livello europeo anche se c’è stata la delusione della non accettazione del progetto “Intercultural evidence in the towns’ heritage as reference for the enhancenent of European identity” elaborato in collaborazione con il Comune di Gubbio

In attesa di approvazione è un altro progetto europeo sulla ‘memoria e riconciliazione’ « Remembrance,riconciliation, vigilance : reading the past to live the present”  che vede coinvolti 13 partener , tra cui l’associazione  “Famiglie dei Quaranta Martiri” e il cui capofila è il Comune di Gubbio   .

La riforma del terzo settore e il pacchetto di norme che ne modificano l’organizzazione renderà necessari aggiornamenti normativi, procedurali e statutari per la nostra Associazione . A tal fine sono stati attivati contatti con il Cesvol e con il dott. Lombardini per avere un quadro approfondito e completo su quanto si dovrà cambiare nel nostro Statuto e negli adempimenti per essere in regola con quanto richiesto dalle nuove norme introdotte dalla riforma.

Un sincero ringraziamento ai componenti del Consiglio Direttivo ,sempre pronti a prodigarsi nelle varie attività contribuendo, anche a proprie spese, alla realizzazione di eventi che a volte  hanno presentato difficoltà pratiche organizzative e a tutti gli iscritti che  hanno supportato  con il loro aiuto le nostre iniziative.

Gubbio 07-03-2019                                                              Il Presidente dell’Associazione

                                                                                                       Matilde Lo Gatto

 

You must be logged in to post a comment