logo gubbio gemellaggi

Le sfide della scuola professionale al nuovo mondo del lavoro: l’economia 4.0

L’incontro del 27 aprile aveva come obiettivo approfondire  la conoscenza del sistema scolastico tedesco e in particolare il sistema duale attraverso un confronto con le nostre  recenti  esperienze nel campo dell’istruzione e della  formazione. In Germania, gli studenti che hanno completato la scuola dell’obbligo e vogliono imparare un mestiere o una professione cercano un’impresa, un’azienda del settore prescelto con cui firmare un contratto di apprendistato per tre anni. Con questo contratto lo studente si presenta alla scuola professionale che fornisce le conoscenze generali e le competenze specifiche necessarie per una preparazione complessiva adeguata  poi certificata dall’esito positivo dell’esame finale.

Nel nostro sistema scolastico,  pur non essendo  previsto un percorso di questo tipo, in questi ultimi anni varie iniziative a livello del MIUR e del Ministero del Lavoro hanno prodotto strumenti diversi   per rafforzare il collegamento  tra la scuola e il mondo del lavoro: la legge 107 del 2015 con l’obbligo dell’alternanza scuola-lavoro in tutti i tipi di scuola superiore, il sistema degli Istituti tecnici Superiori (ITS), l’Agenzia ANPAL,  il progetto Garanzia Giovani.

 Interessanti sono stati  gli apporti   di tutti i partecipanti al dibattito che hanno affrontato la tematica in oggetto da molteplici punti di vista ma è risultato basilare l’ampio intervento di Manfred   Breuer, Preside del Berufliches Schulzentrum di Wertheim, che  ha trattato  delle sfide che la scuola professionale deve affrontare oggi per affrontare i rapidi cambiamenti in atto nel mondo del lavoro e delle risposte che ha dato il suo istituto. Il Preside ha sottolineato come l’economia 4.0 sia  solo un aspetto dell’automazione, digitalizzazione, collegamento in rete , processi che inevitabilmente  si estenderanno a tutti i campi : commercio, amministrazione, medicina, lavoro; “Vita 4.0” è il nome   adatto a questo processo.  Parlando del commercio 4.0, nel 2017 in Germania la percentuale del commercio on-line è stata del 10% ma non possiamo prevedere cosa succederà nel prossimo futuro cioè se i piccoli commercianti avranno i mezzi per tenersi al passo con questa tendenza e quali saranno le conseguenze per il mercato del lavoro e per la società.  .Secondo uno studio dell’Associazione degli Ingegneri Tedeschi un altro fenomeno in espansione è quello della stampa in 3D,  che sta moltiplicando i suoi campi di applicazione , così come pure la robotica e la bionica,  i  cui potenziali sviluppi sono incredibili e non facilmente prevedibili.  La collaborazione robot-uomo,  robot  con  robot, sistemi antropomorfi, intelligenza artificiale, riconoscimento delle emozioni rappresentano alcuni aspetti dell’attuale ricerca che ha come obiettivo  la creazione di robot economici, flessibili, intuitivi, che potranno essere impiegati non solo nell’industria, ma anche nell’assistenza sanitaria e sociale e nella gestione della casa,robot capaci di prendere decisioni e di collaborare con gli umani in attività complesse.

Nella scuola , oggi, si sente sempre di più la necessità di affrontare questi temi. Dietro la parola “Economia 4.0 si nasconde il futuro della produzione industriale, la “smart factory”, che significa collegamento in rete di tutti i processi, delle apparecchiature e delle macchine. Già in alcuni settori dell’industria e dei servizi , come nell’industria automobilistica ,si possono vedere i primi risultati di tali innovazioni: dalla catena di montaggio escono veicoli altamente personalizzati, pezzi unici predisposti secondo i desideri dei clienti. Anche per gli ordini on-line si vede già quello  che è il punto di forza dell’economia 4.0: il processo di ordine e di consegna si svolge in modo automatico e una automazione così radicale non può che avere effetti enormi sul mondo del lavoro con cui si rapporta  la scuola professionale.

Poiché la società deve confrontarsi con questi  rapidi cambiamenti  cercando di affrontarli in tutti i loro aspetti , per il prossimo anno scolastico 2018/2019 la scuola Berufliches Schulzentrum  ha scelto il motto “Vita 4.0”, per andare oltre la digitalizzazione, automazione e collegamento in rete e passare alle domande di carattere sociologico ed etico.  

Per il Preside ,è  ormai una necessità confrontarsi con questi processi in modo consapevole e proattivo e chiedersi come si possa  trasmettere agli allievi  come ( soprav)vivere in un mondo del lavoro 4.0: strategie per la manutenzione preventiva, processi di produzione ottimizzati, gestione del consumo di energia, , automazione moderna e processi di economia aziendale più efficienti sempre più a portata di mano per gli studenti e futuri lavoratori. Si possono intraprendere processi di ricerca autonoma e anche pensare a lavori di ricerca in collaborazione con le imprese.

Per questo il Berufliches Schulzentrum di Wertheim  ha proposto un “Accordo sulle competenze” in cui le imprese e le istituzioni della regione lavorano insieme su queste tematiche. La messa in funzione del nuovo “Smart Lab” e la firma dell’Accordo sulle Competenze prevede l’impegno congiunto di rappresentanti dell’economia, della politica e della scuola e ha l’obiettivo  di riempire il tema “4.0”  di vita, in modo tale che i giovani siano preparati a ciò che li aspetta non solo nel lavoro ma anche nella vita privata .

 

 

Work-related learning and job market:comparing german and italian strategies

In occasione della presenza a Gubbio di un gruppo di studenti, docenti e dirigenti della scuola  “Berufliches Schulzentrum” della città tedesca  di Wertheim (Baden Wuerttemberg), gemellata con Gubbio, l’associazione “Gubbio Gemellaggi”, in collaborazione con l’IIS “Cassata Gattapone”,  organizza un incontro- dibattito sul tema del rapporto tra scuola, formazione professionale e mercato del lavoro per  mettere a confronto il sistema formativo  e le esperienze tedesche con quelle italiane. L’incontro si svolgerà la mattina del 27 aprile p.v. presso l’aula magna dell’Istituto “Matteo Gattapone” di Gubbio dalle 10.30 alle 12.30.

Interverranno, oltre al dirigente e ai docenti della scuola tedesca, rappresentanti di imprese, di sindacati, responsabili della formazione professionale e dell’orientamento al lavoro, docenti responsabili dell’alternanza scuola-lavoro.

 

PARTICIPANTS:

MANFRED BREUER: Principal of Berufliches Schulzentrum Wertheim (Germany)

DAVID NADERY: Principal of IIS “Cassata Gattapone” Gubbio

SABRINA ANTONELLI: Deputy principal  and moderator

MARIA MASTRANGELI: Economics teacher and teacher trainer

 STEFANO FINORI: Business teacher responsible for relations with local economy and work guidance

MARZIO PRESCIUTTI CINTI: Manager of the  Consortium of organic farmers  “Agribosco” 

NELLO ODERISI FIORUCCI: Consultant and vocational trainer in Tourism  for “Incipit Consulting”

GABRIELE BARBERINI: ITS UMBRIA Post- diploma specialization academy

CARMELA COLAIACOVO Tourist S.p.a Park Hotel ai Cappuccini Gubbio

 FINANCO srl Industrial Group

SILVIA PIERUCCI NICOLETTA MONSIGNORI  Adecco Employment Agency

ASSOCIAZIONE “GUBBIO GEMELLAGGI”

STUDENTS AND TEACHERS

 

 

Undertow

L'immagine può contenere: 13 persone, persone che ballano e persone in piediLa nostra associazione collaborerà martedi 27 marzo con il Centro teatrale umbro e il Centro diurno Alzheimer di Gubbio alla realizzazione dello spettacolo Undertow presso la sala refettorio della Biblioteca Sperelliana.  
Uno spettacolo di Francis Pardeilhan
con il gruppo MUSIKTEATERGRUPPEN RAGNAROCK 
Undertow, cioè Risacca, è un racconto sulla condizione giovanile: la solitudine, il mobbing, lo “sballo” creativo, il bisogno di unità e di positività; viene cantato, ballato e recitato in danese nonché in inglese da un gruppo di ragazzi di età compresa tra i 14 e i 17 anni .

Conversazione in Lingua Tedesca

Mercoledì, 10 gennaio,  presso La Biblioteca Sperelliana avranno inizio  incontri settimanali per la conoscenza degli Elementi di base per la conversazione in Lingua Tedesca.Avranno luogo ogni mercoledì dalle ore 16 alle ore 17,30 e  termineranno il  28 marzo.  La partecipazione è aperta a tutti . Per i giovani e gli studenti  gli incontri saranno gratuiti ,per gli adulti è prevista l’iscrizione all’Associazione gemellaggi.(€ 20,00).

Gli obiettivi previsti   sono:

       -acquisire conoscenze sulla cultura e società  tedesca

        -acquisire e utilizzare elementi di base della lingua tedesca per sostenere semplici conversazioni i            in ambiti quotidiani

I partecipanti riceveranno un attestato di frequenza se saranno  presenti ad almeno 6 incontri.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Biblioteca Sperelliana dove è presente anche una locandina con maggiori dettagli.

 

 

 

Incontri in Lingua in Biblioteca

Anche quest’anno L’associazione Gubbio Gemellaggi, ripropone  incontri in lingua straniera  presso la Biblioteca Sperelliana . Dal  16 novembre, verranno riproposti incontri diversificati per lingue e livelli come era già avvenuto in passato: due corsi in lingua Inglese  ( uno a livello elementare e l’altro a livello avanzato) e  uno di tedesco, per la conoscenza degli elementi di base per la comunicazione in Lingua Tedesca.

Come lo scorso anno, inoltre , sono previsti incontri in lingua Inglese riservati ai bambini della Scuola Elementare gestiti da studenti provenienti dai due Poli Scolastici Superiori. Gli studenti, come era già avvenuto in passato, saranno affiancati da Insegnanti competenti membri dell’Associazione. Per le iscrizioni  rivolgersi alla Biblioteca Sperelliana  e per ulteriori informazioni consultare il sito dell’Associazione Gemellaggi.   

     

 

 

LET’S PLAY WITH ENGLISH!

GIOCHIAMO CON L’INGLESE!

Laboratorio di lingua inglese per i bambini della scuola primaria con gli studenti dell’Istituto di Istruzione Secondaria “Cassata Gattapone” e del Polo Liceale “Mazzatinti”.

Gli incontri si svolgeranno da novembre ad aprile con cadenza bisettimanale e saranno tenuti il sabato mattina dalle dalle 10 alle 11 e dalle 11 alle 12 presso la Biblioteca Sperelliana. I bambini che parteciperanno al laboratorio saranno divisi in due gruppi sulla base della frequenza alle classi prime e seconde e alle classi terza, quarta e quinta. Dovranno portare con sé quaderno, penna e colori. L’associazione “Gubbio Gemellaggi” svolgerà funzione di tutoraggio di tutte le attività.

Calendario degli incontri:

25 novembre ALPHABET, NUMBERS

16 dicembre CHRISTMAS

13 gennaio COLOURS AND FEELINGS

27 gennaio NATURE AND ECOLOGY

10 febbraio FOOD AND HEALTH

24 febbraio HOMES

10 marzo CLOTHES

24 marzo EASTER EGGS

7 aprile TOWN AND CITY

21 aprile.  FAREWELL PARTY

La partecipazione al laboratorio è gratuita. Per iscrizioni e informazioni: Biblioteca Sperelliana (email: bibliotecacomunale@comune.gubbio.pg.it /tel. 0759237632); per informazioni si possono contattare Laura Zampagli (3493422564) e Maria Assunta Brandimarte (3498013998) dell’Associazione” Gubbio Gemellaggi” .

 

                                       Conversation Club    

                                                                             English with Laughter!!

                                                              (L’inglese ridendo!!)             

                                                                                                                                       

                                                                                                                   

Incontri/conversazioni in lingua inglese presso la Biblioteca Sperelliana di Gubbio a cura dell’Associazione “Gubbio Gemellaggi”. L’iniziativa è rivolta a tutti coloro che desiderano “rispolverare” e/o potenziare conoscenze di base nella lingua inglese al fine di riuscire ad interagire in maniera soddisfacente in semplici conversazioni, utilizzando un approccio che privilegi l’imparare divertendosi.

In questa serie di incontri, infatti, l’elemento costante sarà la proposta di materiale linguistico, sia scritto che orale, scelto all’insegna dell’umorismo.

E’ noto che l’apprendimento di un contenuto divertente è più motivato, risulta più facile e crea  il desiderio di raccontare ad altri quanto appreso, mettendo così in atto valide strategie per il consolidamento delle proprie abilità comunicative.

Pertanto, in ciascun incontro verranno proposti materiali come barzellette, vignette, storie comiche, con l’obiettivo primario di far sì che si pervenga alla comprensione dell’elemento umoristico in maniera autonoma, così da facilitare la memorizzazione delle strutture linguistiche incontrate e trovare gratificazione nel lavoro compiuto.

Ascolto e lettura saranno le fasi propedeutiche al potenziamento della comunicazione orale, che resta l’abilità privilegiata; in ogni caso, anche la scrittura e la riflessione grammaticale avranno un loro spazio e sempre con attività e materiali a carattere umoristico.

Gli incontri si terranno dalle ore 15.00 alle ore 17.00 dei seguenti giorni:

– giovedì 16 e 30 novembre 2017;

– giovedì 14 e 21 dicembre  2017;

– giovedì 11 e 25 gennaio 2018;

– giovedì 8 e 22 febbraioi 2018;

– giovedì 8 e 22 marzo 2018.

La partecipazione agli incontri è gratuita per gli studenti, per gli adulti si richiede l’iscrizione per l’anno 2018 all’Associazione “Gubbio Gemellaggi” (quota associativa pari a 20 euro); al termine del ciclo di incontri sarà rilasciato a tutti i partecipanti un attestato di frequenza.

Per iscrizioni e informazioni: Biblioteca Sperelliana ( email: bibliotecacomunale@comune.gubbio.it

telefono: 075 9237632).

Per informazioni: Associazione “Gubbio Gemellaggi” (Alessandro Pauselli: 348 0442164).

 

 

 

 

 

 

Conversation Club 2017 – 2018

C